Secondo piatto: Pasticcio di pesce spada

Home  >>  Carne e pesce  >>  Secondo piatto: Pasticcio di pesce spada

Secondo piatto: Pasticcio di pesce spada

Pesce spadaIn inverno il freddo ci porta spesso a gradire piatti caldi e sostanziosi. Non sempre però fa bene alla salute o alla dieta mangiare troppo condito e pesante. Oggi vi proponiamo la ricetta del pasticcio di pesce spada che unisce sapore e leggerezza. Un piatto delizioso e delicato che accompagna il pesce spada ed il riso esaltandone il sapore. Un piatto, questo, che accontenterà grandi e piccini.

Il pasticcio di pesce spada per allietare le vostre cene in famiglia.

Gli ingredienti necessari sono disponibili nella maggior parte delle nostre dispense. Ecco cosa vi occorre.
INGREDIENTI
4 fette grandi di pesce spada
350 gr. di riso
100 gr. di burro
50 gr. di parmigiano grattugiato
250 ml di latte
Un cucchiaio di farina
Un uovo
Una cipolla
Erbe aromatiche (timo, rosmarino, prezzemolo…)
Una carota
Un gambo di sedano
Sale e pepe
PREPARAZIONE
Riempite una pentola abbastanza capiente di acqua ed aggiungetevi la cipolla, la carota, il sedano ed il pepe ed immergetevi le fette di pesce spada. Aggiungete il sale e portate a bollore l’acqua a fiamma bassa per circa 5 minuti. Una volta cotto il pesce spada, tiratelo fuori dalla pentola insieme alle verdure e gettatevi il riso. Trascorso il tempo necessario per la cottura del riso scolatelo e conditelo col burro ed il parmigiano grattugiato. A parte preparate una leggera besciamella con un po’ di burro, la farina, il latte ed un pizzico di sale. Quando sarà densa, toglietela dal fuoco e fatela raffreddare. A questo punto unitevi il tuorlo dell’uovo e mescolate bene. È importante che la besciamella sia fredda prima di unirvi l’uovo, se così non fosse rischiereste che questo si cuocia creando grumi. Ora realizziamo il pasticcio di pesce spada. In una teglia imburrata versate metà del riso che avete preparato, adagiatevi sopra il pesce spada e ricopritelo con il riso. Stendete uno strato di besciamella e mettete in forno a gratinare. Quando la superficie sarà dorata, sfornate e servite il pasticcio di pesce spada ancora caldo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>