Secondi di pesce: frittura “finta” di calamari

Home  >>  Carne e pesce  >>  Secondi di pesce: frittura “finta” di calamari

Secondi di pesce: frittura “finta” di calamari

totano1La frittura di pesce si sa, è una prelibatezza alla quale non sempre si riesce a resistere. Ma il fritto è un lusso che oggi giorno, sempre attenti alla linea e ai livelli di colesterolo, non ci si può permettere troppo spesso. Proponiamo allora una valida alternativa alla frittura, con la ricetta della frittura “finta” di calamari. Una versione light della famosa frittura che in questo caso passa “dalla padella al forno“! Pochi e semplici ingredienti per ottenere un secondo di pesce gustoso ma notevolmente più leggero rispetto alla più famosa ricetta fritta.

“Dalla padella al forno”, il passaggio salutare della frittura

Armiamoci di tutti gli occorrenti (che elencheremo di seguito) e iniziamo a preparare la nostra fake-frittura in pochi minuti ma con ottimi risultati.

INGREDIENTI

800g di calamari già puliti
200g di farina di mais
2 uova
Una manciata di capperi
Olio extravergine di oliva italiano

PROCEDIMENTO

Prendiamo i nostri calamari già puliti e sciacquiamoli accuratamente sotto l’acqua corrente, asciugandoli accuratamente con della carta assorbente. Con l’aiuto di un tagliere e un coltello da cucina tagliamo i calamari ad anellini per fargli assumere la caratteristica forma della frittura tradizionale. In un recipiente sbattiamo le due uova accuratamente e in un piatto piano stendiamo la farina di mais. Prendiamo ora una teglia da forno e ricopriamola con un foglio di carta forno (faciliteremo anche la pulizia finale ed eviteremo che la teglia si impregni del profumo del pesce). Siamo pronti ora per preparare i nostri calamari. Prendiamo gli anellini e, uno alla volta, immergiamoli nell’uovo sbattuto. Successivamente passiamoli nella farina di mais da tutti i lati in modo che questa si attacchi bene su ogni singolo anello. Riponiamo ora i nostri calamari così panati nella teglia fino a quando non li avremo esauriti tutti. Condite il tutto con i capperi e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva. Infornate in forno già caldo a 180° per 10-15 minuti e la frittura “finta” sarà pronta per essere servita in tavola! Una delizia per il palato senza ripercussioni sulla salute.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>