Dolcetti di Halloween, ecco la ricetta

Home  >>  Dolci e dessert  >>  Dolcetti di Halloween, ecco la ricetta

Dolcetti di Halloween, ecco la ricetta

dolcetti-di-halloweenMancano pochi giorni ad una delle festività più amate dai più piccini ma, anche dai più grandi: Halloween, la festa dei morti entrata di rigore tra le più celebrate dell’anno. Ma perché rifilare ai nostri bambini dolci confezionati quando possiamo preparargliene in casa di altrettanto gustosi e, perché no, divertendoci anche a realizzarli con loro? Ecco qui per voi una ricetta per realizzare simpatici dolcetti di Halloween.

INGREDIENTI
200 gr di farina
100 gr di zucchero a velo
170 gr. di burro
2 tuorli
Cioccolato e glassa reale

PREPARAZIONE
Partiamo con la preparazione della pasta frolla. Uniamo farina e zucchero, il burro ammorbidito ed i due tuorli d’uovo. Mescoliamo bene e lavoriamo rapidamente con le mani fino ad ottenere una massa morbida e liscia. Ricordate che l’impasto della pasta frolla deve riposare prima di essere utilizzato, meglio se in frigo ed avvolto in un panno o della pellicola trasparente. Trascorsa almeno un ora, tiriamo fuori dal frigo la pasta e la stendiamo con l’aiuto di un mattarello fino ad ottenere una sfoglia alta non più di 1 centimetro. Con l’aiuto di stampini a tema, reperibili in tutti i negozi di casalinghi in questo periodo dell’anno, della forma di zucca o fantasmino o teschio p ragno, ottenete dei biscotti che andrete ad infornare. Cuocete per circa 10-15 minuti a 180°. Una volta sfornati lasciateli raffreddare. Passate ora a decorarli con della glassa reale e del cioccolato sciolto a bagnomaria. Non dimenticate i dettagli per dei dolcetti di Halloween per rendere la vostra opera ancora più realistica, aggiungete ai dolcetti di Halloween gli occhietti dei fantasmi o la bocca sdentata della zucca.  Inutile dire che questa ricetta può tranquillamente essere usata durante tutto l’anno modificando le forme dei vostri biscotti in base all’occasione che si festeggia. Buon lavoro e soprattutto … buon Halloween!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>