Frittelle di castagne e patate: veloci e gustose

Home  >>  Ricette vegetariane  >>  Frittelle di castagne e patate: veloci e gustose

Frittelle di castagne e patate: veloci e gustose

frittelle di castagne e patateFittelle salate di castagne e patate, un piatto adatto anche ai vegetariani.

Nel periodo delle castagne, è davvero un sacrilegio non utilizzarle nella cucina per preparare primi, secondi, antipasti e dolci. La castagna è un frutto davvero eccezionale perché sostanzioso e ricco di proteine, minerali, grassi e vitamina C, inoltre grazie alla farina di castagne, molti celiaci possono addirittura sostituire i carboidrati. Oggi la ricetta che voglio proporvi sono le frittelle di castagne e patate, ottime come secondo piatto ma anche come antipasto o contorno.

INGREDIENTI:
800 g di patate
500 g di castagne
40 g di formaggio stagionato grattugiato
3 tuorli
1 spicchio di aglio
qualche rametto di rosmarino
1 dl di latte
90 g di farina tipo 00
60 g di burro
noce moscata
sale
pepe

PREPARAZIONE
Prima di tutto lavate le patate, immergetele in una pentola con acqua fredda e cuocetele per circa 40 minuti, quindi scolatele e fatele raffreddare. Nel frattempo lavate le castagne, incidetele con un taglio a croce e lessatele in acqua leggermente salata per 1 ora, fatele raffreddare, sbucciatele, spellatele e passatele al passaverdure. A questo punto raccogliete tuta la purea ottenuta in una casseruola, uniteci il latte e 40 g di burro e fate cuocere per circa 10 minuti, mescolando in continuazione. Sbucciate l’aglio e tritatelo finemente con gli aghi di un rametto di rosmarino ben lavati e asciugati. Pelate le patate ormai fredde, passatele nello schiacciapatate e amalgamatele alle castagne. Incorporate al composto i tuorli, uno alla volta, quindi regolate di sale e pepe e aggiungete il formaggio, una grattata di noce moscata e il trito di aglio e rosmarino. Mescolate bene, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Il vostro impasto per preparare le frittelle di castagne è pronto. Con le mani leggermente inumidite prelevate tante piccole porzioni di impasto e formate altrettante frittelle del diametro di circa 10 cm, passandole poi nella farina setacciata. Ungete con il restante burro una piccola padella antiaderente e cuocetevi una alla volta le frittelle, lasciandole dorare da entrambi i lati. Le frittelle di castagne sono pronte, servitele in tavola caldissime, decorando magari con altri rametti di rosmarino. Come vi dicevo potete servire questo piatto come accompagnamento, un piatto unico o anche un antipasto, l’effetto sarà in ogni caso ottimo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>