Dolce tipico: il castagnaccio

Home  >>  Dolci e dessert  >>  Dolce tipico: il castagnaccio

Dolce tipico: il castagnaccio

castagnacciocastagnaccioSpunti per la ricettaEcco una ricetta tipica della tradizione culinaria toscana e non solo nata come dolce povero che utilizza la farina di castagne. La variante moderna, che vi proponiamo, è arricchita da altri ingredienti che la rendono un piatto particolare e gustoso.






    Ingredienti
    La ricetta passo-passo

Rating

CastagnaccioL’autunno è il periodo delle castagne ed oggi vi proponiamo una ricetta che già dal nome richiama a questo straordinario frutto: il castagnaccio. Piatto tipico della Toscana, in origine rappresentava il dolce dei poveri ma ormai, da tempo, è diventato un dolce di elite. Composto quasi esclusivamente di farina di castagne gli chef moderni lo hanno arricchito con uvetta e pinoli. Nonostante sia tipico della Toscana, è possibile ormai trovarlo un po’ in tutta Italia, con diverse varianti in base a gusti e tradizioni. Vediamo cosa occorre per realizzare il castagnaccio toscano.

Il castagnaccio è un dolce che sa di tradizione.

INGREDIENTI:
Farina di castagne 500 gr.
Acqua 750 ml
Noci sgusciate 100 gr.
Pinoli 100 gr.
Uvetta 80 gr.
Rosmarino
Sale
Olio extravergine di oliva
PREPARAZIONE:
La prima cosa da fare per preparare il castagnaccio è mettere a mollo l’uvetta in una piccola ciotola di acqua tiepida. Accendiamo il forno a 200° in modo che sia ben caldo al momento di infornare il castagnaccio. Intanto setacciamo la farina di castagne e aggiungiamo una manciata di sale. A questo punto uniamo un po’ per volta l’acqua ed amalgamiamo. Il composto non deve essere troppo compatto ma abbastanza morbido. Vi aggiungiamo circa 2/3 delle noci, dei pinoli e dell’uvetta che avremo avuto cura di strizzare. Mescoliamo ancora e versiamo in una teglia precedentemente unta con l’olio. L’impasto deve riempira per circa un centimentro per questo non avremo bisogno di una taglia troppo alta. Spargiamo sulla superficie il resto della frutta secca e vi uniamo il rosmarino. Per concludere, prima di infornare il castagnaccio, versiamoci sopra un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva ed mettiamo a cuocere per almeno 30 min. il castagnaccio sarà pronto quando si sarà formata una crosticina scura sulla superficie. Lasciate raffreddare e servite. Buon appetito!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>