Decorazioni a tavola: Come apparecchiare la tavola a Pasqua

Home  >>  Decorazioni a tavola  >>  Decorazioni a tavola: Come apparecchiare la tavola a Pasqua

Decorazioni a tavola: Come apparecchiare la tavola a Pasqua

Dopo il Carnevale, iniziamo a pensare alla Pasqua che si avvicina. Quest’anno abbiamo davvero tanto tempo per decidere il menù del pranzo e come apparecchiare la tavola per una Pasqua originale. Oggi vi proponiamo una Pasqua in lilla. Quindi da oggi, per la sezione dedicata alla decorazione della tavola, vi lasceremo delle guide che fungeranno da consiglio, starà a voi, poi, scegliere il vostro stile ed il vostro colore.

Pasqua in lilla: una tavola elegante e divertente

tavola lillaOptate nell’apparecchiare per una tovaglia neutra: vi consiglio una color tortora (sul color tortora, qualsiasi dettaglio colorato della tavolata, è messo in risalto!), o rosa antico però se non l’avete, potete utilizzarne una semplicissima bianca. Se utilizzerete una tovaglia bianca, andateci piano con i dettagli in lilla: il bianco enfatizza troppo i colori e rischiate di far diventare eccessiva la tavolata! Sinceramente sconsiglio le tovaglie colorate: creano chaos e confusione, bloccando la scelta dei dettagli a tavola. Successivamente, scegliete le ceramiche. In questo caso potete utilizzare dei piatti a fantasia o con geometrie varie, l’importante è che il colore dei piatti richiami il lilla (che è la fantasia che abbiam scelto per questo primo esempio di tavolata!): quindi SI al bordeaux, al viola ed al rosa! Per quel che riguarda le posate, nell’apparecchiare la tavola scegliete dell’argenteria easy o senza dettagli rilevanti ed eccessivi (magari con manici in plastica che simuli la madreperla, o, comunque, in colori che richiamino il piatto, altrimenti il classico nero!), ricordandovi di aggiungere il cucchiaino o la forchettina da dolce, nella zona superiore al piatto. Aggiungete sul piatto grande, della seconda portata, un piatto di carta lilla; potete trovarli in qualsiasi negozio di prodotti per la casa. tovaglioli-coniglio-lillaRivestite un cestino in paglia con un fazzoletto di stoffa bianco e, riempite di pane, posizionatelo al centro del tavolo. Per quel che riguarda i bicchieri, come vedete nella foto, noi ne abbiam scelti di grossi e lilla, con un simpatico effetto craclè (ovvero delle finte crepe all’interno, dovute alla stessa lavorazione del vetro!). Adesso arriva la parte creativa: se desiderate dei segnaposto semplici e golosi scegliete gli adorabili coniglietti della Lindt da posizionare al centro del piatto di carta con un tovagliolo con richiami lilla e con due angoli ripiegati. Se invece desiderate un segnaposto più “bizzarro” prendete un tovagliolo in stoffa e create un coniglietto. Online sono disponibili innumerevoli tutorial su come fare, ve ne traduco uno di Martha Stewart: aprite per intero il tovagliolo, poi piegatelo come se stesse piegando una lettera, quindi in tre fasce ottenendo così un rettangolo. Piegate gli angoli verso l’interno, creando una casetta. Piegate le parti inferiori (la parte rettangolare) verso il centro, ottenendo un rombo. Adesso, con delicatezza, piegate all’interno gli angoli laterali. Capovolgete e piegate la parte in fondo. Per fissare il lavoro, adesso piegate sinistro e destro posteriore, infilando gli angoli dei due laterali, l’uno nella tasca dell’altro. Estraete le orecchie del coniglietto. Un altro modo semplicissimo per realizzare un coniglietto simpatico è quello di creare una fascia con il tovagliolo, posizionate al centro un uovo (magari di cioccolato), portate i lembi esterni verso l’alto e con della rafia o dei nastrini lilla, legate i due lembi sopra l’uovo, in modo tale che lo tenga fermo. Ed ecco ottenuto un coniglio, simpatico e buono! Buon divertimento!

One Comment so far:

  1. […] delle altre volte, vi consiglio il bianco, proprio perché, come vi ho spiegato nell’ultima guida “Come apparecchiare la tavola a Pasqua”, un fondo bianco dona maggior vivacità al banchetto, enfatizzando i colori. Stabilite i colori […]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>