Cucina molecolare, questa sconosciuta

Home  >>  Cucina molecolare  >>  Cucina molecolare, questa sconosciuta

Cucina molecolare, questa sconosciuta

Cari food lovers,  oggi cominciamo con una nuova sezione del sito dedicata alla cucina molecolare.

cucina molecolare
Non so quanti di voi sanno che cosa faccio per vivere. Lavoro principalmente come insegnante privata e tra maggio e giugno, tutti gli anni, vivo un momento un po’ particolare tra tesine, maturità, esami e chi più ne ha più ne metta! Quest’anno, forse un po’ influenzati dalla mia passione per la cucina, alcuni ragazzi che seguo hanno deciso di parlare,  sotto diverse angolazioni, proprio di cucina. Insieme a loro ho scoperto il mondo della gastronomia molecolare verso il quale, ad essere sincera,  nutrivo una certa diffidenza, anzi diciamo pure che mi sembrava una moda assurda! In realtà, mi sono resa conto che, al di là di tante stravaganze, la cucina molecolare si basa proprio gli stessi principi che, molto spesso utilizzavano le nostre nonne per conservare, riutilizzare e cucinare cibi in maniera economica.
La grossa differenza mia nonna che, per non vedere sprecati i fichi, ad agosto invadeva la casa con un profumo di caramello e frutta bollita per un intero mese e molte gelatine di frutta molecolari  in realtà altro non è che la consapevolezza dei procedimenti chimici e fisici che stanno dietro a certi processi.  il resto dipende molto dalla fantasia, dall’originalità  e dalla voglia di sperimentare!  A presto con le prime tecniche base di cucina molecolare.

2 Comments so far:

  1. […] dicevo nell’articolo introduttivo alla cucina molecolare, alcuni ragazzi che seguo si stanno appassionando sempre più di cucina. Quindi, onore al merito, […]

  2. […] promesso in questo post, a breve aggiornamenti sul mondo della cucina […]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>