Antipasto: quadratini di polenta con castagne

Home  >>  Antipasti e snacks  >>  Antipasto: quadratini di polenta con castagne

Antipasto: quadratini di polenta con castagne

Polenta con castagneLa ricetta che vi proponiamo oggi unisce due sapori tanto tradizionali, quanto autunnali: la polenta e le castagne. Dire polenta con castagne, equivale a dire tradizione italiana, tipicità locale, gusto antico e classico. Ma l’immagine della polenta con castagne, veicola anche emozioni legate ai colori caldi del marrone e del giallo, che riportano, per estensione, al chiarore del focolare ombreggiato dallo scuro paiolo, all’interno del quale si era soliti, in quei tempi antichi in cui la famiglia usava ancora radunarsi attorno al caminetto, cuocere lentamente la polenta.

Un antipasto autunnale di polenta con castagne

Polenta con castagne, dunque: una ricetta antica ma che oggi vi proponiamo in chiave e forma moderna. Vediamo, quindi, come realizzare degli ottimi quadratini di polenta con castagne, ideali da proporre ai vostri ospiti in un caldo antipasto autunnale.

INGREDIENTI:
300 gr di farina da polenta
300 gr di castagne
1 verzotto
50 gr di burro
latte
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:
Preparate la polenta versando la farina ‘a pioggia’ in un litro d’acqua bollente che avrete precedentemente salato. Senza smettere di mescolare, facendo attenzione a farlo sempre nello stesso verso, continuate a far cuocere per circa 40 minuti fino a quando non noterete che la sua consistenza sia nettamente più densa. Rovesciate la polenta così ottenuta su un tagliere di legno e create, appianandola, un rettangolo di altezza uniforme. Nell’attesa che la polenta si raffreddi, lessate a parte il verzotto che avrete lavato e diviso in foglie, per 5 minuti in acqua leggermente salata, poi scolate le foglie e asciugatele con un canovaccio. Lessate le castagne in acqua bollente per 45 minuti, togliete la buccia e la pellicina che le copre e dividetele  in due piccole ciotole. Il contenuto di una andrà passato, l’altro spezzettato grossolanamente. Versate i due differenti composti in un’unica ciotola e amalgamateli con un goccio di latte. Tagliate in due parti identiche il rettangolo di polenta, ricopritene solo uno con le foglie di verza e su di esso spalmate il composto di castagne. Prendete l’altra metà della polenta e adagiatela delicatamente al di sopra. Ponete il burro in una casseruola e fatelo sciogliere fino a quando non sarà diventato completamente liquido. Con un pennello da alimenti, attingete dalla pentola un po’ di burro sciolto e utilizzatelo per spennellarne un po’ sul mattoncino di polenta farcita così ottenuto e adagiatelo in un tegame da forno antiaderente oppure precedentemente imburrato. Impostate la temperatura a 200° e lasciate cuocere per 15 minuti.  Tirate fuori la polenta dal forno e lasciate raffreddare in modo da poterla tagliare in piccoli quadratini da non più di 5×5 cm l’uno. Potete disporre ordinatamente i quadratini su di un vassoio, decorandoli con stuzzicadenti colorati da porre al centro, per facilitarne la presa da parte degli ospiti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>